Post in evidenza

BenVenuti

Benvenuti nel mio neonato blog!!!!  Ormai le foto, gli appunti e le informazioni stavano diventando troppe per una pagina di Facebook, ...

domenica 7 febbraio 2016

Farina di Farro

Il farro è il cereale da cui è nato il frumento, quindi molto antico, ed è molto importante per la sua azione contro i radicali liberi.

Esistono 3 tipi di farro: Spelta, Monococcum, e Dicoccum



Spelta e Monococcum sono simili al grano tenero, adatti alla realizzazione di prodotti da forno dolci e salati, tra cui il pane.

Il Dicoccum è simile al grano duro, utilizzato per la pasta e cibi che non richiedono una particolare lievitazione (frolle, biscotti)

Lo Spelta è quasi privo di  glutine, mentre gli altri due tipi ne contengono. 

E’ una farina aromatica, ricca di fibre, vitamine, proteine, sali minerali, ferro e selenio.
Ha una resa rispetto al frumento sicuramente più bassa poichè viene colto ancora con la cuticola che dovrà essere eliminata successivamente.
E' il cereale meno calorico e quello che assorbe più acqua in assoluto...fino a 2.5 volte il suo peso, induce quindi un maggior senso di sazietà.
A seconda della macinatura viene utilizzato in purezza oppure aggiunto ad altre farine per dolci, torte, pane e semolini. 

Per poter utilizzare il farro al di là di un impasto, quindi in chicchi, bisogna prima ammollarlo poi cotto per circa 45 minuti e si cucina come il riso (risotto) o bollito in tanta acqua pari a 2.5 volte il suo peso.

Può essere integrale, decorticato e perlato.

Il farro integrale è adatto per realizzare dolci, pasta e pane.

Sconsigliato per chi è affetto da celiachia





Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti nella sezione commenti. Fate pure tutte le domande, risponderò entro il giorno seguente...