Post in evidenza

BenVenuti

Benvenuti nel mio neonato blog!!!!  Ormai le foto, gli appunti e le informazioni stavano diventando troppe per una pagina di Facebook, ...

domenica 28 febbraio 2016

Pan Brioche Margherita - Base di Leonardo Di Carlo

Almeno 3 settimane senza usare il lievito madre, l'avevo solo rinfrescato, e ho notato che iniziava a crogiolarsi nel suo dolce far niente... d'altra parte una bella torta rustica mi sarebbe piaciuta proprio...certo non avevo preso chissà che ingredienti per il ripieno ma avevo mozzarella, olive nere e pomodoro... accoppiamento vincente!!! e allora via con i rinfreschi....

La ricetta base di Leonardo Di Carlo prevede l'uso del lievito di birra. Io ho calcolato la quantità di pasta madre da utilizzare, aggiustando ad occhio, in base a come vedevo l'impasto, la quantità di acqua e di farina.

Ingredienti per circa 900 gr di impasto:

150 gr semola rimacinata (originale Farina W 150/180 00)
350 gr farina Manitoba
150 gr Pasta madre rinfrescata
15 gr Zucchero semolato
75 gr Uova intere
30 gr Tuorli
125 gr Latte fresco
150 gr Burro cremoso 16/18°
9 gr Sale fino

Far sciogliere in planetaria con la foglia il lievito madre con il latte. Unire la farina e iniziare a formare l'impasto utilizzando il gancio. Unire le uova e i tuorli a filo e far incorporare. Inserire lo zucchero e infine aggiungere il burro cremoso mescolato con il sale. Far incorporare e incordare l'impasto, che deve essere liscio ed elastico.
Capovolgere sul ripiano l'impasto e lasciare puntare 30 minuti, Fare un giro di pieghe a 3, far riposare altri 15 minuti e dopo aver rifatto un giro di pieghe a 3, pirlare e mettere in ciotola coperta in frigo sino alla mattina seguente.
Al mattino far acclimatare l'impasto e lievitare al raddoppio a temperatura ambiente. 
Una volta raddoppiato, stenderlo con il mattarello, farcirlo con pomodoro, mozzarella e olive sminuzzate, arrotolare l'impasto a formare un salsicciotto, ricoprirlo con pellicola e porlo in freezer per un quarto d'ora o cmq fino a che si indurisce leggermente in modo da poterlo tagliare a rotelle.
Tagliarlo e riporre le rotelle in teglia oliata e infarinata. Far lievitare e cuocere a circa 180° forno statico e 170° forno ventilato. Tempo di cottura circa 50 minuti.

Morbido e saporito...un'ottima cena

Con lo stesso impasto, potete farcirlo con cioccolata spalmabile, confettura ecc e realizzare un ottimo dolce. 

2 commenti:

  1. Prendo spunti, non ho la planetaria e siamo solo due quindi devo ridurre le dosi ma mi piace molto l'idea di questo salsicciotto

    RispondiElimina
  2. E' buonissimo Fausta... con la planetaria è più veloce e meno faticoso, ma nulla vieta di farlo a mano....

    RispondiElimina

Benvenuti nella sezione commenti. Fate pure tutte le domande, risponderò entro il giorno seguente...