Post in evidenza

BenVenuti

Benvenuti nel mio neonato blog!!!!  Ormai le foto, gli appunti e le informazioni stavano diventando troppe per una pagina di Facebook, ...

giovedì 17 marzo 2016

I Grandi Lievitati: il fascino del Panettone, del Pandoro, e della Colomba

Per un'appassionata di pasticceria, non sempre è percorso obbligato passare per i grandi lievitati (panettoni, colombe e pandori). 
Eppure, sarà per l'incognita che questi rappresentano, la sfida soprattutto che rappresentano per un amatoriale che lo realizza in casa, che cerca di trasformare il proprio forno in una cella di lievitazione e che gira per la cucina con il termometro in mano per capire qual'è la temperatura ambiente, ma è una delle preparazioni più stimolanti e soddisfacenti che possano esserci. 
Fino a non molto tempo fa, grandi professionisti (Massari in primis) sostenevano che fare un grande lievitato in casa non era possibile... alla distanza, le tecnologie, la divulgazione e la passione hanno permesso di poter ottenere dei buoni prodotti.

Premesso che la passione non basta per far venire un panettone, e premesso che non bisogna abbattersi davanti agli inevitabili flop, fondamentali sono lo studio delle tecniche e tanta pazienza.

Le tecniche e le regole di base sono più o meno le stesse sia che realizziamo una brioche sia che realizziamo un panettone, ed è fondamentale attenervisi, senza improvvisare mai nulla. Magari per una brioche possiamo forse anche recuperare un errore...generalmente con un grande lievitato no.

Il grande lievitato è decisamente più delicato, pensiamo solo alla spinta che deve avere per la lievitazione; le temperature devono essere rigidamente controllate e mantenute, il lievito deve essere in forza, nè troppo debole nè troppo forte; dobbiamo avere la pazienza e la costanza di attendere lunghe lievitazioni, senza farsi prendere dalla fretta e consapevoli che è molto facile arrivare in cottura alle 3 di notte.... 

Può forse sembrare folle, e l'ho pensato anche io prima di provare a fare il mio primo panettone, ma seguire il procedimento a partire dal miscelamento dell'acqua con la pasta madre, fino a vederlo crescere in forno e oltre, fino al capovolgimento e al raffreddamento è un 'emozione unica e continua..

Non basta la passione per riuscire, ma la passione è la spinta che induce a provarci...e ....provare per credere...

Per le regole da seguire per produrre il nostro lievitato cliccare qui 


Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti nella sezione commenti. Fate pure tutte le domande, risponderò entro il giorno seguente...