Post in evidenza

BenVenuti

Benvenuti nel mio neonato blog!!!!  Ormai le foto, gli appunti e le informazioni stavano diventando troppe per una pagina di Facebook, ...

mercoledì 13 aprile 2016

Cioccolato - i diversi tipi

Spaziando nel mondo delle ricette, ci sono tanti nomi di cioccolati diversi...oltre al latte, fondente e quelli più comuni... si inizia a leggere di coperture, di surrogati, di cioccolato plastico...ma cosa sono???? che differenze ci sono??

Facciamo un breve percorso per capire di cosa si parla.

Cioccolato fondente: Si utilizza per ripieni, ganache e creme. I migliori risultati si hanno con un cioccolato il cui contenuto di cacao è di circa il 50%.

Cioccolato in polvere: Contiene almeno il 16% di burro di cacao. Utilizzato per creme e bevande.

Cioccolato al latte: Ha lo stesso utilizzo del fondente, ma con un colore più chiaro e un sapore più delicato. A volte la panna sostituisce il latte.

Copertura di cioccolato: Ha una percentuale maggiore di burro di cacao (più del 30%) ed ha un'aroma più deciso ed intenso. Si utilizza per cioccolatini, ripieni, decorazioni, glasse e lavori di rivestimento molto fini.

Cioccolato bianco: è un prodotto privo di massa di cacao ed è più grasso di quello fondente. Si utilizza per glasse, decorazioni, cioccolatini e mousse.

Cioccolato colorato: ha le stesse caratteristiche del cioccolato bianco, ma con aggiunta di coloranti.

Cioccolato gianduia: alla massa e al burro di cacao e allo zucchero si aggiunge una pasta di nocciola (nocciole tostate e riscaldate frullate fino ad ottenere una pasta) e latte in polvere. Si può aggiungere anche frutta secca. Ha una consistenza un pochino più morbida degli altri cioccolati e si usa per ripieni e granella. 

Cioccolato plastico: è un cioccolato particolarmente malleabile in quanto alla base è stato aggiunto zucchero e gomma. Si utilizza per rivestimenti e decorazioni di torte.

Copertura selva: Al cioccolato si aggiungono sostanze come il glucosio, che tramite macchinari appositi consentono di ottenere fogli di cioccolato molto malleabili.

Surrogato di cioccolato: è un cioccolato ottenuto mediante la sostituzione del burro si cacao con altri grassi vegetali, ad esempio burro di cocco, con un punto di fusione più alto. Si lavora molto bene ma è sicuramente meno pregiato del cioccolato.

Granella, codette, chicchi, gocce...: prodotti utilizzati per torte, biscotti, pasticcini, ma a volte anche negli impasti. Originano sia dal cioccolato fondente che dalla copertura.

Nessun commento:

Posta un commento

Benvenuti nella sezione commenti. Fate pure tutte le domande, risponderò entro il giorno seguente...