Post in evidenza

BenVenuti

Benvenuti nel mio neonato blog!!!!  Ormai le foto, gli appunti e le informazioni stavano diventando troppe per una pagina di Facebook, ...

lunedì 18 luglio 2016

Crostate moderne

Le crostate moderne, come del resto le torte moderne, alla fine tanto moderne non sono....

Sono anch'esse nate negli anni '80, ma al contrario delle torte, non hanno avuto un gran riscontro tra i consumatori.

Erano comunque considerate "dolci da forno" e rimanevano un pò secche.

Sono composte ovviamente da una base di frolla su cui poi si inizia ad appoggiare la stratificazione che preferiamo...uno strato di confettura, una dacquoise, una mousse, gelatina, creme da sac-a-poche, per poi, volendo, ricoprire con una bella glassa.

Dobbiamo solo dare sfogo alla nostra fantasia e possiamo ottenere tante crostate diverse, profumate e scenografiche.

Come per le torte moderne, ci sono tempi da rispettare sia per congelare che per far riposare il prodotto e poi un minimo di attrezzatura, ad esempio qualche stampo per dare delle forme particolari, e soprattutto il termometro perchè si parla di preparazioni in cui le temperature possono fare la differenza.

Come sempre, sono più "facili" a farsi che non a spiegare.... Questa in foto è la mia prima prova (crostata primavera)...perciò ce la potete fare...



4 commenti:

  1. Indubbiamente sono belle, coreografiche ma io preferisco la buona vecchia crostata con la sua griglia di striscine di pasta frolla!

    RispondiElimina
  2. Gusti a parte.....non porti limiti Fausta :D ;) provare per credere

    RispondiElimina
  3. Non ho pazienza per preparare i dolci.... preferisco mangiarli! Il problema è che debbo trattenermi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non hai tutti i torti... :D anche io la pensavo come te...poi ho iniziato a farli ;) li faccio e per lo più li faccio mangiare agli altri... io assaggio...così limito i danni :P

      Elimina

Benvenuti nella sezione commenti. Fate pure tutte le domande, risponderò entro il giorno seguente...