Post in evidenza

BenVenuti

Benvenuti nel mio neonato blog!!!!  Ormai le foto, gli appunti e le informazioni stavano diventando troppe per una pagina di Facebook, ...

lunedì 1 maggio 2017

Crostata Bollicine di fragole

Era qualche mese che non mi dedicavo alle torte.

Un pò mi mancava, ma avevo sempre altro da fare. L'occasione è arrivata con il compleanno di mio fratello.

Amante delle fragole, unico indizio che mi ha dato sui gusti sono state le...FRAGOLE!

Fragole e champagne? no troppo scontato!!! Fragole e prosecco sia....

Così è nata questa crostata "Bollicine di fragole".

L'immancabile frolla, che ho fatto con farina di grano saraceno, uno strato di fragole semicandite, bavarese al prosecco, cremoso alle fragole e glassa al cioccolato bianco.

Le ricette base sono di Leonardo Di Carlo e Fabrizio Donatone.

Alcune preparazioni le avevo già fatte in precedenza per cui nella ricetta troverete i links di rimando alle pubblicazioni a suo tempo effettuate. 

Le dosi sono state misurate per una base frolla di cm 22 e un interno torta di 20 cm.

Frolla sablè al grano saraceno:

Ingredienti per 650 gr circa di frolla:

181 gr Burro
150 gr Farina debole
0.6 gr Bacca di Vaniglia
2.40 gr Buccia di limone
3 gr Sale fino
54 gr Tuorli
121 gr Zucchero a velo

Procedimento: (Metodo Sabbiato)

Mettete in planetaria, con la foglia, il burro morbido a tocchetti (a circa 14° gradi), la farina, la bacca di vaniglia, la buccia di limone e il sale e iniziate ad impastare. Aggiungere poco per volta i tuorli e a seguire lo zucchero a velo. Impastare il minimo indispensabile ad ammassare gli ingredienti poi rovesciare su carta forno. Stendere un pò e lasciare in frigo a riposare per minimo 2 ore, meglio se tutta una notte. Al momento dell'utilizzo, reimpastare la frolla quel tanto che basta per renderla lavorabile, poi stenderla e metterla in teglia.

Fragole semicandite cliccare sul nome in arancione per avere la ricetta

Per le due creme, è consigliabile farle una di seguito all'altra; io ho usato un anello d'acciaio sulla cui base ho messo della pellicola e l'ho appoggiata su un piano che poi ho spostato in freezer. Ho versato prima la bavarese e, mentre preparavo il cremoso, l'ho messa a tirare in freezer così poi da poterci versare sopra l'altra preparazione. La bavarese deve tirare in modo da non fondersi con il cremoso, ma è consigliabile non farla indurire troppo altrimenti al taglio le due creme tenderanno a separarsi.

Bavarese al prosecco:

Iniziare con una crema inglese

76 gr Latte
76 gr Panna
0.3 gr Vaniglia
0.62 gr Buccia limone
30 gr Tuorli
15 gr Zucchero
0.3 gr Sale

Con le dosi sopra indicate, cliccare qui per  la ricetta della crema inglese 50% latte

Cremoso alle fragole cliccare sul nome in arancione per avere la ricetta

Glassa bianca al cioccolato cliccare sul nome in arancione per avere la ricetta

Quindi, mettere di base la frolla, stendere le fragole semicandite, glassare la torta formata dalle due creme congelate insieme e posizionarla. Decorare a piacere. Conservare a +4, in frigo, fino al momento del consumo. La torta congelata va tirata fuori e glassata (poi messa in frigo una volta terminata) dalle 6 alle 8 ore prima del consumo, in modo che possa scongelare adeguatamente.

E ora gustate!!!